Search for content, post, videos

Inclusione e rigenerazione, Albergo Etico apre le porte sul lungomare di Cesenatico

Infrastrutture sociali, cura delle fragilità e creatività. L’iniziativa è promossa da Fondazione illimity


Un hotel, ma anche un luogo di inclusività a disposizione del territorio: si chiama “Albergo Etico” la nuova struttura ricettiva che aprirà ufficialmente con la nuova stagione estiva del 2023 a Cesenatico. In viale Cavour 20, a due passi dalla spiaggia di Ponente, la ristrutturazione è andata avanti per mesi con lo scopo di ridare vita all’immobile, e si distinguerà per il coinvolgimento delle persone con disabilità da inserire nel mondo del lavoro attraverso percorsi dedicati, con l’obiettivo di incrementarne l’autonomia personale. Il progetto prevede anche una sala polifunzionale aperta a tutta la città, per attività di inclusione, coesione e benessere condiviso.

A tenere a battesimo il nuovo progetto sono stati Corrado Passera, fondatore e ceo di illimity, e Alex Toselli, presidente della Cooperativa Download – Albergo Etico. Insieme a loro, a testimonianza del legame già instaurato con la città, anche Jacopo Agostini, assessore del Comune di Cesenatico, e Massimo Dellavalle, dirigente scolastico dell’Istituto superiore Leonardo Da Vinci di Cesenatico.

Corrado Passera, fondatore e ceo di illimity

«Fondazione illimity nasce per la rigenerazione di asset immobiliari da destinare a progetti di utilità sociale e di sostenibilità. Attraverso lo sviluppo di un ecosistema di partnership – ha commentato Corrado Passera – vogliamo dare vita ad un circolo virtuoso di progetti e iniziative con impatto sociale. Ed è così che nasce questo albergo di Cesenatico. Grazie alla rigenerazione dell’immobile e alla collaborazione con Albergo Etico, l’hotel porterà ora un nuovo valore alla città di Cesenatico. Generare valore non significa semplicemente fare utili ma essere utili, una missione che viene confermata con fondazione illimity che saprà riconoscere il potenziale di asset immobiliari da trasformare in nuovi spazi da destinare alla collettività».

Sul tema anche l’assessore Jacopo Agostini. «Gli alberghi fanno parte da sempre del tessuto sociale di Cesenatico perché rappresentano uno dei biglietti da visita più importanti del settore dell’accoglienza turistica: sono il nostro modo di presentarci e di accogliere i visitatori che ci scelgono. Questo progetto ha il grande pregio di esaltare ancora di più l’accoglienza portandolo a un livello superiore. Parliamo di inclusione, di solidarietà, di inserimento in un contesto sociale per persone che altrimenti potrebbero avere delle difficoltà in ambito lavorativo». Alex Toselli, presidente della Cooperativa Download – Albergo Etico, ha commentato: «Albergo Etico Cesenatico è un progetto che camminerà con le proprie gambe, creando le condizioni per la piena sostenibilità finanziaria. Oltre ad offrire formazione, inserimento lavorativo e crescita professionale a personale con disabilità, l’hotel promuoverà il diritto a viaggiare dei più fragili, l’integrazione e l’inclusione sociale, anche nei rapporti con i fornitori, nonché il minor impatto ambientale».

Sotto la lente dei formatori e con le parole di Massimo Dellavalle, dirigente scolastico dell’Istituto superiore Leonardo Da Vinci di Cesenatico «la peculiarità del progetto che vede in processi concreti di inclusione e di accoglienza il proprio fine, non può che interessare l’azione educativa della scuola, portandola non solo ad una riflessione su buone pratiche di impresa sociale, ma anche a mettere in campo estro e creatività degli adolescenti».


Albergo Etico è un’impresa sociale pioniera in percorsi di indipendenza, autonomia professionale e di vita per persone con Sindrome di Down e disabilità.


Il progetto è nato nel 2006 grazie alla felice intuizione di amici e professionisti della ristorazione, con il supporto successivo di giornalisti, direttori commerciali e bancari, intenzionati a dare il proprio contributo per migliorare la società in cui vivono. Il modello di formazione e accompagnamento all’autonomia adottato è il risultato di un processo partecipato tra professionisti, ragazzi destinatari della formazione e famiglie. L’associazione intende valorizzare le potenzialità e i talenti delle persone, creando i presupposti affinché queste possano intraprendere un percorso di crescita personale, e venga promossa l’integrazione di persone con disabilità, in un percorso di autodeterminazione che porti alla vita indipendente. Il 65 % dei ragazzi e delle ragazze con disabilità di Albergo Etico, infatti, è inserito nel mondo del lavoro.

Albergo Etico oggi è un attore importante per lo sviluppo di azioni di promozione dei settori turistico e agroalimentare fortemente improntati ai principi della sostenibilità e dell’inclusione, e la sua rete è in continua espansione in Italia e all’estero, grazie anche al coinvolgimento all’interno di progetti di promozione integrata che sappiano dare risalto ai valori e alle opportunità di un innovativo modello di business. Oltre alla struttura di Asti, dove il progetto è nato, sono attualmente attivi gli alberghi di Fènis, in Valle d’Aosta, Roma, Argentina, Albania, Australia e nelle Blue Mountains. Le prossime aperture previste, oltre a Cesenatico, saranno Sondrio e Pistoia in Italia, Norvegia e Stati Uniti nel resto del mondo.

© RIPRODUZIONE RIERVATA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Accedendo a questo sito, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi